BonVoyage

Lorem ipsum dolor sit amet, eu eos veniam albucius, ius dolor virtute et. Ius recusabo delicatissimi ex. Mea cu utamur.

Instagram

Image Alt

Venezia al tramonto

Italy

Venezia al tramonto

per person

La sera la città è finalmente per noi. I frettolosi turisti che decidono di visitarlo, per alcune ore, se ne sono andati .. e possiamo finalmente scoprirlo mescolando con i veneziani che amano prima di andare a casa a fare uno spritz con i loro amici .. quindi iniziamo con uno spritz, forse in un posto dove posso stupirti, un posto che non avresti mai trovato senza di me. Quindi continueremo con la nostra passeggiata. Visitare Venezia significa dedicare giorni ad approfondire le sue tradizioni e la sua cultura; in realtà ci vorrebbero settimane per goderne appieno l’atmosfera. Nel quartiere Dorsoduro, uno dei quartieri più affascinanti della città, pieno di bellezza e opportunità; possiamo immergerci in questa atmosfera. Dorsoduro, una volta sorgeva in una zona non molto paludosa e quindi considerato molto più stabile degli altri. Dai, spero di poterti far sentire veri veneziani.

Cosa aspettarsi

Itinerario
Itinerario tipico per questo prodotto

Passa da: Dorsoduro Dorsoduro 190, Venice Italy

Dorsoduro Venezia ha un volto speciale per ciascuno dei suoi quartieri.

Dorsoduro prende il nome dalle condizioni del terreno su cui sorge. È il quartiere più meridionale di Venezia e va da Punta della Dogana quasi a Piazzale Roma. Tuttavia, Dorsoduro si estende anche oltre il Canale della Giudecca, compresa l’isola della Giudecca stessa: la più grande isola veneziana che nel corso dei secoli ha cambiato più volte la sua identità, passando da luogo di residenze nobiliari, monasteri e giardini verdi a, dopo la caduta della Serenissima, territorio per caserme, carceri e periferie operaie. La Giudecca è conosciuta oggi per il tempio del Redentore, capolavoro del Palladio. Unito a San Marco dal XIX secolo attraverso il Ponte dell’Accademia, il quartiere Dorsoduro è una delle migliori passeggiate nelle ricchezze della città, che si tratti di storia, cultura, arte o vita di tutti i giorni: tra ambienti popolari, luoghi di ritrovo per studenti universitari e silenziosi quartieri residenziali di lusso. La lussuosa area si estende ad est ed è caratterizzata da meravigliose vedute della laguna, sia vicino a Campo della Salute che alla banchina delle Zattere, la cosiddetta “passeggiata dei veneziani”.

Passa da: Ponte dell’Accademia, Campo de la Carita, Venice Italy

Il Ponte dell’Accademia è uno dei soli quattro ponti che attraversano il Canal Grande a Venezia, Italia. Attraversa vicino all’estremità meridionale del canale ed è chiamato per l’Accademia di Belle Arti di Venezia, che dal 1807 al 2004 fu ospitata presso la Scuola della Carità insieme alle Gallerie dell’Accademia, che è ancora lì. Il ponte collega i sestieri di Dorsoduro e San Marco Un ponte sul sito fu inizialmente suggerito già nel 1488. Il provveditore Luca Trum propose al Consiglio di costruire due ponti sul Canal Grande, uno qui e l’altro a Santa Sofia. I membri del Consiglio, tuttavia, lo derisero e la mozione non fu nemmeno messa ai voti. La struttura in acciaio originale, progettata da Alfred Neville, fu aperta il 20 novembre 1854, ma fu demolita e sostituita da un ponte di legno progettato da Eugenio Miozzi e aperto nel 1933, nonostante le speranze diffuse di un ponte di pietra.] Gli amanti hanno tentato di collegare lucchetti (“serrature dell’amore”) alle ringhiere metalliche del ponte, ma le autorità veneziane hanno abbattuto con successo su questo

Si ferma a: Squero di San Trovaso, Rio San Trovaso, 30170 Venice Italy

Lo Squero di San Trovaso è uno degli ultimi cantieri navali della città in cui vengono costruite e riparate le barche in legno, in particolare la Gondola. Lo squero di San Trovaso è in una posizione particolarmente felice per essere osservato, fotografato, dipinto, poiché la fondazione del Rio di San Trovaso si presta ad essere un pubblico naturale per uno spazio che sembra essersi fermato nel tempo.

Durata: 10 minuti

Si ferma a: Campo San Barnaba, Dorsoduro, Venice Italy

Indiana Jones e la chiesa di San Barnaba a Venezia Venezia è la città del cinema non solo per il suo festival, ma anche perché è stata la cornice di molti film di successo. Tutti i turisti che attraversano l’affollato Campo San Barnaba e guardano la facciata neoclassica dell’omonima chiesa, possono notare che sembra familiare … Perché? Nel film “Indiana Jones and the Last Crusade” (1989), la chiesa (solo l’esterno) è stata utilizzata come ambientazione per una biblioteca immaginaria. Il Campo San Barnaba, di fronte alla chiesa, fu quindi utilizzato per girare la scena in cui il protagonista del film, dopo aver attraversato i passaggi sotterranei (inesistenti) alla ricerca della tomba di uno dei custodi del I cavalieri del Santo Graal emergono da un tombino al centro della piazza, con imbarazzo degli eleganti clienti del bar seduti ai tavoli. Infatti, la chiesa di San Barnaba, di origine medievale ma ricostruita nella seconda metà del XVIII secolo dall’architetto Lorenzo Boschetti, è ancora una chiesa a tutti gli effetti, anche se attualmente ospita una mostra sulle macchine inventate di Leonardo da Vinci. Presta attenzione al suo campanile a guglia millenario in quanto è uno dei più antichi della città

Durata: 10 minuti

Si ferma a: Ponte dei Pugni, near Campo San Barnaba, Venice Italy

Deve il suo nome a un’antica tradizione abbandonata negli ultimi secoli. In effetti, fu il piccolissimo campo di battaglia sospeso sul canale in cui ebbe luogo una vera “Guerra dei pugni”. Era considerato uno sbocco per la popolazione che in questo luogo, il giorno stabilito, poteva portarla fuori dagli odiati cugini della propria città. Durante la guerra dei pugni, i Castellani si distinguevano per l’uso di un berretto rosso e sciarpa, viceversa i Nicolotti si distinguevano per il loro berretto nero e sciarpa. Il gioco consisteva nel conquistare la sponda opposta attraversando il ponte, ma troppo spesso si trasformava in un vero combattimento al limite della battaglia, con gravi conseguenze fisiche per i partecipanti, certamente non mancavano morti e numerosi feriti, e quindi fu abolito nel ‘700. Sulla parte centrale del ponte sono ancora visibili i quattro punti di partenza, uno per l’angolo della pianura centrale, da cui sono iniziate le ostilità tra i due gruppi di contendenti, il cui unico scopo era sorpassare e dimostrare la superiorità fisica sugli abitanti di le fazioni apposte di Venezia.

Durata: 5 minuti

Si ferma a: Campo Santa Margherita, sestiere di Dorso Duro, Venice Italy

Campo Santa Margherita è il luogo di incontro preferito da studenti universitari e non universitari. Durante il giorno questo spazio veneziano è molto popolare tra residenti e turisti, che lo considerano uno dei luoghi più vivaci della città, con il mercato del pesce, i fruttivendoli, i bambini che giocano, gli anziani che riposano sulle panchine. Ma è la sera che questa piazza veneziana si anima di più, con centinaia di ragazzi e ragazze che si spostano da un posto all’altro in compagnia di amici per godersi la vita notturna veneziana. Questo campo offre ai giovani l’opportunità di unirsi senza lasciare la nostra magnifica isola e di fare nuove amicizie durante l’happy hour!

Durata: 15 minuti

Contattatemi per ulteriori dettaglio: info@friendinvenice.com

s
You don't have permission to register